MONZA: L’ATS NON FERMA I “RIBELLI”, PROTESTA LA SALERNITANA

368

È bufera in casa Monza per la scelta di ATS Brianza di non fermare i cinque giocatori della squadra di Brocchi che nei giorni scorsi si erano recati al casinò di Lugano. Si tratta di Boateng, Bellusci, Anastasio, Gytkjaer e Barillà.

I cinque avendo varcato i confini nazionali, ponendo l’Ats Bianza a ipotizzare la quarantena preventiva di 5 giorni come da protocollo sanitario nazionale. Il quintetto avrebbe così dovuto saltare le gare con Salernitana e Lecce, veri e propri scontri promozione per la formazione di Silvio Berlusconi.

Appassionato di moto, bici o running? Questa è la maglia tecnica sportiva a maniche corte XTECH perfetta per te!

Così non sarà. “In attesa dell’esito del tampone varrà il protocollo della Figc -si legge nella nota stampa del club-. Dunque i calciatori in questione potranno continuare a svolgere regolarmente l’attività di allenamenti e partite”. Secondo il protocollo anti-Covid stilato dalla Figc, i calciatori potranno continuare l’attività agonistica in quanto monitorati costantemente con tamponi periodici.

La Salernitana non ci stà ed è sul piede di guerra: le prossime ore si annunciano incandescenti!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy