PRESENTATA LA NUOVA FERRARI SF-24

139

TANTE PICCOLE MA SOSTANZIALI NOVITA’ RISPETTO ALLA VETTURA DELLO SCORSO ANNO

Sono stati tolti i veli della SF-24, la nuova monoposto della squadra del cavallino rampante. Presentazione senza pubblico e con pochissimi accreditati quella scelta dalla squadra italiana: profilo basso nella speranza possa aiutare a portare grandi risultati in un campionato del mondo già scosso in partenza con l’annuncio proprio della Scuderia Ferrari dell’arrivo nel 2025 di Lewis Hamilton. Ma del pilota inglese oggi non si è parlato. Gli occhi degli appassionati e del team erano concentrati sulla monoposto rossa con bordature gialle dedicate alla città di Modena.

“Voglio una stagione con più vittorie” il grido di battaglia di Charles Leclerc pilota di punta della Scuderia Ferrari pronta a lottare contro la Red Bull per il titolo iridato 2024. “Questa macchina può lottare per il mondiale” gli fa eco il compagno di box Carlos Sainz al suo ultimo anno in rosso ma determinato a chiudere in bellezza la sua avventura a Maranello. Pensieri ed emozioni di rosso vestito.

Rispetto al recente passato sono tante le novità introdotte sulla monoposto dagli ingegneri di Maranello. Tra gli aspetti più evidenti c’è un muso più corto, pance più lunghe, retrotreno maggiormente aperto. Qualche indizio sull’analisi delle vetture concorrenti, Red Bull in testa, è palese ma resta la natura unica del progetto Ferrari.

“Macchina nuova al 99% ha assicurato il team principal Frederic Vasseur-. Abbiamo lavorato sui punti deboli, su una vettura più facile da guidare”. La Ferrari, dopo i 5 giri di Fiorano dove tutto è andato bene, è attesa ora al battesimo della pista nei test in Bahrein.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy