QUALE BRESCIA DOPO IL CALCIOMERCATO?

417

Seppur dal mercato esce un Brescia indebolito guardiamo a ciò che sarà il possibile undici titolare quando tutti i giocatori saranno a regime (si spera presto).

La permanenza di Davide Dionigi sulla panchina delle rondinelle porterà a proseguire il percorso intrapreso del 3-4-1-2. In difesa si punta al rientro di Cistana con l’accantonamento definitivo di Chancellor e uno tra Papetti e Mangraviti che ogni partita si giocheranno una maglia da titolare.

In mediana novità sugli esterni con gli innesti di Karacic e Pajak. In mezzo si proseguirà con la soluzione Van de Looi e Bisoli ma scalpitano Bjarnason e il rientrante Ndoj.

Photo credit by Brescia Calcio Officiale

Dietro le punte avanti con la soluzione Jagiello con Spalek sempre presente nelle possibili rotazioni. In attacco la speranza è di una ripresa di Alfredo Donnarumma, in procinto di lasciare Brescia ma poi rimasto alla corte di Dionigi. Con lui Ninkovic a svolgere il lavoro fatto in passato da Torregrossa.

La speranza è che Dionigi riesca quanto prima ad amalgamare il nuovo gruppo trovando subito il bandolo della matassa per togliere la squadra dalle sabbie mobili della classifica.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy