TORREGROSSA: “SIAMO IN DIFFICOLTA’ MA NON SIAMO MORTI”

460

Il suo gol, il quarto in campionato, aveva aperto la strada ad un pomeriggio di gloria. Un’altra grande prestazione d’alto livello di Ernesto Torregrossa non è bastata al Brescia per ottenere almeno un punto a Bologna. Il rammarico nel vice capitano delle rondinelle è tanto ma lo sconforto non prende ancora il sopravvento…un cartellino giallo lo estrometterà dalla gara con l’Udinese.

“Non abbiamo certamente giocato una partita impeccabile come le ultime prestazioni offerte. Abbiamo sofferto il Bologna subendo la loro forza. Avevamo anche tenuto fino alla fine: purtroppo gli episodi negli ultimi minuti ci stanno voltando le spalle”.

“Salvezza? Assolutamente ci crediamo. Mancano 16 partite e lotteremo fino alla fine senza darci per vinti. Non siamo una squadra morta. Abbiamo ancora tante possibilità Dobbiamo però riuscire a tirare fuori quella malizia che ci sta mancando in queste partite per fare punti importanti”.

“Non abbiamo giocato bene è innegabile. Lottiamo e cerchiamo di fare il massimo possibile. Non si può sempre giocare bene. A volte è meglio giocare male ma essere più concreti e determinati in certe situazioni. Contro il Bologna questa attenzione è venuta a mancare….”.

“Corini ci aiuterà ad uscire da questa situazione. Lui ha l’esperienza giusta e la giusta dose di carattere e determinazione per farsi svoltare in questo momento difficile e delicato”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy