BASKET BRESCIA: CON VENEZIA (PORTE CHIUSE) RITROVA MARCO CERON

38

Tutti in una notte, strana, quella del Pala Leonessa A2A. La Germani Basket Brescia Leonessa affronta per l’ultimo atto della seconda fase di Euro Cup la Rayer Venezia. Ultimi 40′ prima di conoscere chi sarà ad accedere ai quarti di finale della competizione europea. Si giocherà senza pubblico (e nemmeno giornalisti) in ottemperanza alle restrizioni per l’epidemia di Coronavirus.

Per accedere al turno successivo, ai quarti di finale della coppa, la squadra di Vincenzo Esposito dovrà battere Venezia di almeno 8 punti ma al contempo Patrasso dovesse espugnare il campo di Oldenburg. Qualora i tedeschi uscissero vincitori dalla sfida con il Promitheas, invece, le cose sarebbero più complesse: Brescia, infatti, dovrebbe battere Venezia con uno scarto di 13 punti superiore rispetto allo scarto con cui l’EWE batterà i greci.

La grande notizia di giornata sarà il ritorno nei 12 convocati da coach Vincenzo Esposito di Marco Ceron. Il cestista veneto non è più stato convocato da quel maledetto 25 novembre 2018, giorno del grave infortunio alla testa. Domani Ceron potrà finalmente tornare a sentirsi un cestista come tutti i suoi compagni vedendo finalmente la fine di un lungo incubo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy