BRESCIA: IL CAPOLAVORO DI ROLANDO MARAN

357

MEDIA PUNTI DI 1,52 MA A PESARE E’ STATO IL CAMBIO DI MENTALITA’

La qualificazione ai playoff, con una giornata d’anticipo del Brescia, è merito quasi esclusivamente di Rolando Maran. Il tecnico trentino è l’artefice di un campionato in crescendo delle rondinelle culminato con la qualificazione agli spareggi promozione. “Un sogno” l’ha definito lo stesso allenatore meritevole di una menzione di prestigio e di valore per il lavoro svolto.

A suggellare un rendimento di alto profilo ci sono i numeri: 25 partite disputate dal suo approdo sulla panchina delle rondinelle (14 novembre 2023) con un bottino di 9 vittorie, 11 pareggi e 5 sconfitte. Evidente il progresso della formazione biancazzurra con una media punti di 1,52.

Il vero valore del lavoro di Rolando Maran si è visto nel cambio di mentalità della squadra. Maran ha impostato un lavoro tattico efficace blindando la difesa con il passaggio a 4 in linea. La presenza di 3 centrocampisti molto differenti tra loro ha garantito filtro, barriera ma altrettanto inserimenti efficaci in attacco. Il doppio trequartista è stata l’arma decisiva per l’equilibrio in campo. L’alternanza di movimenti dei due nelle fasi di attacco e difesa ha permesso alla squadra di avere peso specifico in zona gol ma allo stesso tempo un aiuto concreto in fase di non possesso.

Il grande merito di Rolando Maran è il cambio di mentalità dei giocatori. In campo si è vista la consapevolezza dei propri mezzi, il valore del gruppo, il piacere di giocare insieme. A questo si aggiunge la straordinaria capacità di leggere le partite attraverso la politica dei piccoli passi. Dove non si può vincere è sempre meglio non perdere perché un punto e meglio di zero. Con questa filosofia Maran ha mantenuto la squadra nelle zone alte della classifica potendo godere, dopo la vittoria contro il malcapitato Lecco, dei cori della Curva Nord nei suoi confronti.

Ora il condottiero trentino è pronto a condurre la sua squadra alla conquista di un sogno. E anche se non dovesse andare bene resterà nella memoria di ogni tifoso lo straordinario lavoro operato in questi mesi al timone del Brescia di un grande Rolando Maran.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy