BRESCIA, INZAGHI: “PARTITA DA PAREGGIO. NIENTE DRAMMI”

106

Filippo Inzaghi non è preoccupato per il ko subito contro il Perugia. Il tecnico del Brescia analizza con lucidità la opaca prestazione dei suoi convinto si tratti di un passo falso e di una situazione momentanea.

“Dobbiamo calibrare le nostre prestazioni, ma penso che piano piano troveremo la quadratura. Dalla prossima torneremo a fare bene. Sapevamo che il Perugia aveva questo modo di giocare uomo contro uomo, dovevamo sfruttare meglio l’uno contro uno in ripartenza. Invece siamo stati leziosi. Il paradosso è che abbiamo avuto una grande tenuta difensiva contro attaccanti pericolosi, ma dobbiamo trovare la quadratura. Non eravamo fenomeni 2 partite fa, ora non dobbiamo deprimerci. Vediamo le difficoltà del campionato, la classifica è corta ma abbiamo due gare in casa e dobbiamo tornare a vincere”:

“Faccio fatica a rimproverare i ragazzi, era una partita da pareggio e sono stati più scaltri di noi. Nella ripresa ho provato a inserire tutte le frecce per rimetterla in piedi ma non ci siamo riusciti. Al di là della sconfitta il Brescia sta bene e se la giocherà con tutti”.

“Per il Perugia dopo il rigore si è messa nel le condizioni migliori. La gara è stata decisa da un episodio, dovevamo essere più attenti. Ci teniamo la grande tenuta difensiva di oggi, siamo stati più protetti e abbiamo creato meno. Abbiamo trovato solidità, come dovevamo, e i gol, con gli attaccanti che abbiamo, arriveranno”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy