BRESCIA, LA BEFFA: IRREGOLARE IL 2-2 DELLA REGGIANA

287

Non bastasse che il gol del pareggio della Reggiana sia arrivato al 95′ e 34”. Ad incrementare la rabbia delle rondinelle c’è la posizione irregolare di Kargbo al momento del lancio con l’attaccante granata a servire l’assist per Varone. Netta la posizione di offside del calciatore della Sierra Leone, visibile ad occhio nudo!

A non vederlo è stato l’assistente ad aver fatto proseguire l’azione conclusa con il gol del pareggio della Reggiana a tempo più che scaduto. Commentando la sfida Pep Clotet ha attribuito ai suoi giocatori la colpa per la perdita di tempo.


Scopri i sapori dei vini gli unici vini derivati dal marmo.

Ed è assolutamente vero soprattutto se si riavvolge il nastro delle occasioni: clamorosa quella in cui Jagello non serve Pajac tutto solo sul dischetto come altrettanto errata è la scelta dello stesso Jagiello e Bisoli di andare a cercare il terzo gol non tenendo il pallone.

Sta di fatto che le colpe per la beffa nel finale del 2-2 sono da dividere tra la scelte sbagliate del Brescia e quella svista clamorosa dell’arbitro. Ma piangersi addosso non è la soluzione migliore: ora sotto con il Pescara

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy