GUARDIOLA: “MAZZONE COME UN PADRE MA ALL’INIZIO NON MI VOLEVA”

554

Pep Guardiola torna a parlare del suo passato e dell’esperienza al Brescia. Il tecnico del Manchester City ha raccontato l’aneddoto riguardante Carlo Mazzone. Un padre per Pep ma all’inizio non lo voleva in squadra.

“Mazzone è stato come un padre per me. Ricordo ancora il mio primo giorno al Brescia, arrivavo da ex capitano del Barcellona con un sacco di aspettative… Mazzone mi si avvicinò in albergo: ‘Io non ti volevo, non so che ci fai qua’. Rimasi a bocca aperta. E il mister proseguì: ‘Io ho acquistato Giunti e gli ho dato fiducia, ora dovrò vedere cosa fare con voi due nello stesso ruolo’. Parlammo tanto e alla fine mi disse: ‘Sei bravo. Ti voglio bene e ti farò giocare’. Mazzone mi è stato veramente vicino, soprattutto nei momenti difficili. Mi ha trattato come un figlio”.

La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy