BRESCIA: RIPARTIRE ALLA GRANDE È FONDAMENTALE

92

Il Brescia si appresta a tornare in campo dopo la pausa delle nazionali. Per le rondinelle quella del Renato Curi è gara dal significato assai particolare arrivando dopo la sosta ma soprattutto dopo la sconfitta per 4-2 subita in casa dal Como. Un passo falso ancora indigesto nei pensieri di Filippo Inzaghi. Un ko ad aver lasciato l’amaro in bocca a tutta la squadra poichè arrivato in un momento positivo della squadra.

In questo periodo di assenza del campionato il tecnico del Brescia ha lavorato sodo sulla fase difensiva. Un vero e proprio tallone d’Achille per il gruppo capitanato da Dimitri Bisoli. L’obiettivo per la gara con il Perugia è quello di ripartire alla grande dalle certezze di un attacco prolifico, il migliore dell’intero torneo e una difesa (o meglio fase difensiva) da migliorare assolutamente.

Dare un segnale forte è il pensiero di Inzaghi desideroso di vincere cogliendo tre punti pensati a Perugia per la classifica quanto per il morale. Ripartire con un successo sarebbe oro colato oltre che una iniezione di fiducia non indifferente per tutto l’ambiente.

La delicatezza della partita è stata avvertita anche dai tifosi. Non a caso la Curva Nord Brescia ha dichiarato il ritorno sugli spalti proprio in occasione della trasferta umbra. Un Brescia meno solo nella tana del Grifone pronto, da vera Leonessa, a tirare fuori gli artigli per combattere alla ricerca della vittoria.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy