FABIO GROSSO: PRIMO INCROCIO DA EX CON IL BRESCIA

141

Da queste parti non parlate di Fabio Grosso. L’attuale allenatore del Frosinone è accostato non solo alla dolorosa retrocessione del Brescia in Serie B ma anche ad uno dei periodi più brevi e bui di un allenatore alla guida delle rondinelle.

Alla guida del Brescia Fabio Grosso è rimasto 27 giorni. Arrivato al posto di Eugenio Corini il tecnico romano aveva preso possesso delle chiavi dello spogliatoio biancazzurro dal 5 novembre al 2 dicembre giorno dell’esonero. Nel mezzo un disastro completo!

Sono state solo 3 le gare di Grosso alla guida del Brescia. Zero punti conquistati. 3 pesanti sconfitte contro Atalanta nel derby in casa (0-4), Roma all’Olimpico (3-0) e con il Torino in casa (0-4). Un ruolino di marcia ad incidere nell’economia di un campionato già compromesso a portare all’esonero e alla scelta di Cellino di richiamare Corini (poi nuovamente esonerato).

Alla guida del Frosinone Fabio Grosso sta decisamente facendo meglio. Due pareggi e due vittorie in questo inizio di stagione per una squadra desiderosa di recitare un ruolo da protagonista in stagione. E per Grosso quella con il Brescia è gara della rivincita personale.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy