AN BRESCIA, VITTORIA A TAVOLINO SULLA LAZIO

134

Nessuna sorpresa. L’esito era già scritto. La Lazio Nuoto questo pomeriggio non si è presentata alla piscina di Mompiano e l’AN Brescia ha vinto il match a tavolino.

E’ stato sicuramente un weekend molto controverso nel mondo della pallanuoto maschile. Già nel tardo pomeriggio di venerdì, la Lazio aveva contattato Sandro Bovo affermando la volontà della squadra di non raggiungere il capoluogo lombardo a causa del dilagare del Coronavirus. In realtà il tutto era iniziato giovedì quando il capitano della Lazio Federico Colosimo aveva pubblicato su Facebook la lettera scritta al presidente FIN Barelli nella quale aveva espresso tutta la sua preoccupazione riguardo alla trasferta bresciana.

Nella serata di venerdì poi l’ufficialità. La Lazio afferma la sua volontà di disertare la trasferta. I commenti, prima di Bovo e poi di Malchiodi, hanno scatenato una polemica sui social. In tanti hanno difeso la posizione della Lazio Nuoto, ma non manca chi ha ribadito che la Federazione avrebbe dovuto fermare tutto. Insomma, la giornata a porte chiuse della Serie A1 si chiude tra proposte e polemiche. Ora per le squadre ci sarà una lunga pausa fino ad aprile, poi si ricomincerà. Nella normalità, si spera.

Michele Iacobello

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy