DELNERI: “SE SI GIOCA SI DEVE FARLO IN SICUREZZA”

253

Luigi Delneri si prepara ad affrontare una delle vigilie più strane della sua carriera. A meno di un giorno dal calcio d’inizio di una sfida di Coppa Italia (valida per il secondo turno) non si sa ancora se si scenderà in campo o meno. Nonostante ciò l’attenzione del tecnico è massima.

ù“La partita di domani si prepara come una gara normale. Dobbiamo affrontarla come una sfida importante che ci permetta, qualora vada bene, di passare il turno in Coppa. Partita trappola? Non so. Di sicuro va affrontata nella maniera giusta e con la testa di chi vuole fare risultato“.

Sabelli e Torregrossa? Il primo non ci sarà mentre vediamo per il secondo: darà spazio sicuramente quelli che in campionato hanno avuto poco spazio anche perché la Coppa Italia, in qualche modo, serve per dare minuti nelle gambe a tutti. Sabato abbiamo fatto cose buone e alcune meno buone, di sicuro dobbiamo migliorare e la gara di Coppa aiuta”.

Covid? Rimane un problema enorme anche perché non sappiamo come arriveranno i ragazzi da Trapani: mi auguro che la partita si giochi, ma anche che ci siano le condizioni igienico sanitarie per scendere in campo altrimenti giusto che si rinvii. Quello che è successo a Genova non deve lasciarci indifferenti e bisogna tenere gli occhi sempre ben aperti.

Aye? Non penso sia in difficoltà: contro l’Ascoli ha fatto un assist importante, ha lottato e svolto un lavoro prezioso per la squadra. Domani non giocherà, ma solo perché voglio farlo rifiatare non certo per demeriti. Darò spazio a Morosini”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy