GERMANI: DERBY DOMINATO E QUINTA VITTORIA

85

La Germani si porta a casa i 2 punti in palio del derby lombardo e conferma quanto fatto contro Venezia e Milano. I biancoblu, senza Petrucelli ed Eboua, si impongono senza troppi problemi su una Cremona decimata. La Leonessa domina incontrastata nel primo tempo e per metà del secondo. Nel quarto parziale, però, Cremona risorge e tenta l’aggancio sfruttando gli errori dei padroni di casa. La Leonessa concede alla Vanoli un tentativo di rimonta che fa tremare i 2438 presenti, ma alla fine Moss e compagni siglano il quinto successo stagionale.

Parrillo per la prima volta in stagione schierato nello starting five (Gabriel, Mitrou-Long, Della Valle, Parrillo e Burns), apre la serata con la prima tripla stagionale. Seguito subito da Della Valle e Mitrou-Long e in un battito di ciglia la Germani supera nettamente gli avversari (21 – 5). Tinkle risponde da 3 ma la Vanoli arranca per tutti i primi 10’. Grazie alle ottime percentuali offensive della Leonessa (100% da 2 e ai liberi e 50% da 3) e all’intensità della propria difesa, la Leonessa chiude il primo quarto con un tesoretto di 17 punti. (31 – 14)

Cobbins e Gabriel infuocano il PalaLeonessaA2A e la squadra li segue a ruota. Sul 39 – 16, Galbiati è costretto al time-out per contenere l’emorragia, ma la Germani non abbassa l’intensità e si porta sul + 29 grazie a Cobbins e Della Valle. Poeta e Pecchia provano a caricarsi la squadra sulle spalle ma la Germani conta sulle 2 triple consecutive di Laquintana e va all’intervallo lungo in serenità. (59 – 33)

Il rientro è Gabriel show: 11 punti con 3 triple consecutive gli fanno raggiungere la doppia doppia. Solo Pecchia e Poeta sembrano provarci per una Vanoli che fatica sempre più. Il punteggio finale del terzo quarto la dice lunga sulla situazione di Cremona: 78 – 51.

Brescia inizia in salita l’ultimo quarto e la Vanoli ne approfitta per ridurre il divario. Con un parziale di 0 – 9, Poeta e compagni si riportano sotto i 20 di svantaggio. 7 palle perse e qualche errore di troppo, rischiano di vanificare il vantaggio costruito fin qui dalla Germani. A meno di 4’ dalla fine, infatti, Cremona ha dimezzato il distacco. Gallo segna da 3 e porta i suoi sotto di 11, ma Moss infila la tripla finale e cala la scure sull’86 – 73.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy