GERMANI DEVASTANTE. VIRTUS ROMA ANNIENTATA 83-53

362

La Germani Brescia ritrova la vittoria fuori casa in campionato, la quarto nelle ultime quattro partite, rifilando alla Virtus Roma un pesante 83-53.

Partita mai in discussione, in cui la superiorità della Leonessa si è vista in entrambe le metà campo in maniera praticamente perfetta.

Ojars Silins è il giocatore che rompe gli equilibri della partita, quando segna 2 triple consecutive con la Roma già sul -10.

L’ultimo colpo della Germani guida a quota 17 punti il tabellone finale di Brescia. La squadra di Esposito sin dalle prime battute neutralizza l’attacco capitolino, la squadra di Bucchi chiude con il 25% nel primo quarto.

Nel secondo quarto le cose non cambiano, Roma fatica ad attaccare con costanza e difende con fatica; Brescia, a tratti, sembra passeggiare. Al riposo, si va sul 47-28.

Al rientro in campo, Roma mostra inizialmente un altro piglio e qualche buono spunto. Un fuoco di paglia, però, perché il divario è ormai molto ampio e, soprattutto, Brescia continua a mostrarsi solidissima.

Il risultato è chiaro, Moss e compagni gestiscono il resto della partita e finisce con il + 30 a favore di Brescia, 53-83. La Germani è alle Final Eight di Coppa Italia, un altro tassello in una stagione fin qui da incorniciare.

Di Alfredo Novello

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy