IL BRESCIA RIPOSIZIONA LA TARGA IN MEMORIA DI FILIPPO RACITI

326

All’esterno della Gradinata Sud torna a campeggiare la targa ricordo in memoria di Filippo Raciti. L’ispettore Capo della Polizia di Stato, insignito della medaglia d’oro al valor civile per la sua testimonianza di senso civico, altruismo e spirito di servizio morì durante gli scontri tra tifoserie all’esterno dello stadio “Massimino” del 2 febbraio del 2007 in occasione del derby siciliano Catania-Palermo. Lo scrive Bresciaoggi.

La targa era stata inaugurata dall’amministrazione comunale guidata dall’allora sindaco di Brescia Paolo Corsini. Era il 16 giugno del 2007 e alla cerimonia aveva preso parte anche la vedova Racinti, Maria Grasso. In occasione del suo discorso aveva dichiarato: “”Quando ricomincerà il campionato e i tifosi varcheranno quella soglia, non guardino con odio al nome scritto su quella targa” A distanza di un anno dalla sua rimozione la targa in onore dell’Ispettore Capo Raciti torna ad essere riposizionata nella Gradinata Sud dello Stadio Mario Rigamonti.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy