BRESCIA: RIGAMONTI VUOTO? UNA FERITA APERTA

93

GLI SPALTI VUOTI DI MOMPIANO NON RENDONO GIUSTIZIA ALLA CITTA’

Uno stadio vuoto non rende giustizia alla gloriosa storia ultra centenaria del Brescia Calcio. Gli spalti vuoti del Rigamonti sono una pugnalata al cuore per quei gradoni e seggiolini che trasudano di passione. Lo sconcertante scenario di molte partite delle ultime stagioni sta diventando purtroppo una brutta abitudine. Un quadro di desolazione ritrovabile in alcune opere dell’ultomo Vincent Van Gogh e di Mario Sironi, fautore del movimento artistico italiano del novecento. Sarà per la qualità della struttura, sarà per la pigrizia di molti tifosi, sarà una programmazione sportiva altalenante e una gestione non certo esaltante. Sta di fatto che a Mompiano, nei giorni della partita, trovi sempre parcheggio. Per la gioia dei residenti, scherzando ma non troppo, le zone adiacenti allo stadio non sono più prese d’assalto come un tempo in cui, ore prima del fischio, la folla iniziava a gremire gli spazi attigui agli ingressi e a varchi che portano alle tribune. Eppure il Rigamonti ha visto tempi migliori. I fasti dell’era di Roberto Baggio non sono stati gli unici anni in cui Mompiano era il cuore del tifo biancazzurro. Basta sfogliare l’album dei ricordi, rivedere vecchie fotografie magari finite in un cassetto o appese ad un muro come cimelio. Immagini a regalare sussulti al cuore, emozioni sopite, sospese in un tempo ormai lontano. Ogni gradone è sinonimo di storia, ogni settore è sinonimo di spirito di appartenenza. Perchè Mompiano e il Rigamonti devo tornare a brillare di luce propria. Devono tornare ad essere il centro del mondo del Brescia Calcio. Seppur poco accogliente è la nostra casa! Il primo imput dovrà arrivare dai bresciani e di chi ama il Brescia: il divano di casa è comodo ma vivere una partita dal vivo ha un sapore unico e speciale. L’alteo passo dovrà necessariamente essere fatto dal club, dagli industriali e dalle amministrazioni regalando ai bresciani una casa accogliente in grado di soddisfare appieno la fame di calcio e l’amore per la propria squadra. 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy