IL PAGELLONE DI FINE ANNO: AN BRESCIA, CAMBIO DI MARCIA. VOTO 7

89

Il 19 febbraio 2020 l’AN Brescia giocava la sua ultima partita prima del lockdown. La stagione delle calottine biancoblu si interruppe nel momento più importante della stagione data la quasi certa finale di LEN Euro Cup e le Finali di Coppa Italia da disputare alla Mompiano.

Il traguardo europeo era un obiettivo della società che avrebbe voluto aggiungere il quinto sigillo nella competizione. Giocare in casa la Coppa, invece, avrebbe permesso a Presciutti e compagni di sfidare gli eterni rivali della Pro Recco vittoriosi nell’edizione 2017 proprio a Brescia.

Il lungo stop che ha di fatto colpito duramente anche il mondo dello sport non ha spaventato la società che ha investito per allestire una rosa degna delle top europee. Tanti gli addii in estate: Nora, Nicholas Presciutti, Buha, Figari, Bertoli e Guerrato.

Un cambio radicale che ha visto arrivare alla corte di Sandro Bovo giocatori come Jokovic, Vlachopulous, Gitto, Di Somma, Renzuto, Dolce e Lazic. Un mercato da 10 in pagella che di fatto alza le aspettative anche se in questo inizio di stagione travagliato la squadraha avuto poche partite per conoscersi bene.

In Champions League è arrivata la qualificazione al Gruppo B e a Budapest i leoni hanno sfoderato una partita magnifica contro il Ferencvaros vincendo 10-7. La classifica per ora dice 6 punti e secondo posto alle spalle del Barceloneta.

Il campionato inoltre non ha presentato difficoltà viste le vittorie agili contro Roma e Trieste che hanno permesso alla squadra di mettere minuti importanti nelle braccia, in attesa di un 2021 che si prospetta scoppiettante.

Di Fabio Pettenò

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy