PALLACANESTRO BRESCIA, VITTORIA RITROVATA

514

TRIESTE SCHIACCIATA SOTTO I COLPI DEGLI UOMINI DI MAGRO: RITORNO AL SUCCESSO

Unita e convinta, la Germani Brescia torna al successo in campionato surclassando la resistenza di una Pallacanestro Trieste menomata da alcune assenze e incapace di reggere l’urto contro le spallate inferte alla partita dalla formazione biancoblu, di fatto sin dalla palla a due. Solo il primo periodo, infatti, scorre sui binari dell’equilibrio, prima che la Germani decida di imporre le marce alte e conquistare un vantaggio mai più lasciato fino alla sirena finale.

Era dal 2 gennaio scorso che Brescia non riusciva a portare a casa un referto rosa in campionato: per poterlo fare, serviva una partita pressoché perfetta, soprattutto per incanalare nei binari giusti la pressione di una classifica assolutamente scomoda e l’impellente necessità di conquistare i due punti in palio. Canestro dopo canestro (Della Valle 21 punti, 10 a testa per Petrucelli, Laquintana e Moss) ma, soprattutto, difesa dopo difesa, la Germani ha sciolto la tensione, per la felicità dei 4.000 spettatori presenti che prima della gara hanno avuto modo di applaudire il giro di campo della Coppa Italia conquistata recentemente a Torino, poi si sono spellati le mani per le giocate dei biancoblu, finalmente affamati nel modo giusto.

Per dirla con coach Magro, è solo una vittoria, per quanto importante. A partire dal prossimo impegno di EuroCup, mercoledì sera sempre al PalaLeonessa A2A contro i lituani del Lietkabelis, e proseguendo con le restanti giornate del campionato e della competizione europea, la Germani dovrà dimostrare che quello di oggi non è un fuoco di paglia, ma che dentro l’animo dei suoi giocatori, dei suoi allenatori, a pari di tutti i tifosi, arde un incendio che dovrà cercare di infiammare la parte finale di una stagione che resterà comunque negli annali del basket bresciano e nazionale, ma che può e deve ancora regalare pagine assolutamente importanti.

Fonte Pallacanestro Brescia

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy