BRESCIA, LA PALLA PASSA AL CAMPO

58

DOPO GIORNI DI POLEMICHE SOCIETARIE SI TORNA FINALMENTE A PARLARE SOLO DI CALCIO

Dopo giorni dedicati solo ed esclusivamente al futuro del Brescia e alle mosse del dimissionario presidente Cellino la palla torna finalmente al campo. La pausa per l’inizio del mondiale e delle nazionali è stata catalizzata dalla situazione in seno ai vertici del club di via Solferino minate dalle possibili scelte dell’imprenditore sardo ad oggi ancora attuale proprietario del Brescia Calcio. Ma il tempo di soffermarsi sulle questioni extracalcistiche è finito perchè la palla è pronta a tornate a rotolare e Clotet a cercare quella vittoria che manca dal 16 settembre scorso. Più di due mesi senza vincere per le rondinelle. Tra campionato e Coppa Italia sono 8 le gare in cui i biancazzurri mancano l’appuntamento con i tre punti e con il successo. Al momento la classifica rimane ancora buona con il Brescia in zona playoff ed in perfetta linea con le aspettative di un campionato in cui l’obbligo è una salvezza tranquilla. Ma ora più che mai Clotet deve ritrovare la giusta serenità smarrita per portare la squadra al raggiungimento della vittoria contro la Spal in casa. Oggi più che mai il successo potrebbe alleviare le ferite di un periodo davvero nero e difficile per tutti coloro che amano il Brescia. Per farlo Clotet deve restituire alla squadra quella spregiudicatezza che aveva saputo trasmettere nelle prime giornate quando tutti rimasero a bocca aperta. Vincere aiuterebbe a rasserenare tutto l’ambiente e guardare con un po’ più di fiducia al futuro.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy