BRESCIA: PER LA “FASE 2” SI ATTENDE CELLINO

296

A differenza di altre piazze di Serie A la “fase 2” in casa Brescia non è ancora scattata. I giocatori, rientrati tutti alla base compreso il tecnico Diego Lopez, attendono un segnale da Massimo Cellino. Specialmente dopo le esternazioni del presidente del Brescia ad aver deciso di tornare a giocare.

Al momento nessuna presa di posizione ufficiale è stata impartita alla squadra che continua così il suo periodo di lavoro da casa in modalità smart working. Al momento il centro sportivo di Torbole Casaglia rimane chiuso e non verrà aperto fino a nuovo ordine.

Massimo Cellino vuole prima capire cosa succederà al calcio italiano. Il via libera Ministro dello Sport per gli allenamenti collettivi dal 18 è un lasciapassare non indifferente. Al momento nessun allenamento individuale sui campi di Torbole almeno fino a quando Cellino non darà il via libera.

Anche per i test sierologici e tamponi si attende la posizione del patron. Qualcuno dice che verranno fatti entro questa settimana per poter iniziare definitivamente la “fase 2” anche in casa Brescia

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy