MERCATO: INIZIA L’ULTIMA SETTIMANA, IL QUADRO IN CASA BRESCIA

687

Quella che prende il via da questo lunedì è l’ultima settimana di campagna trasferimenti. Il mercato invernale terminerà lunedì 31. Ad oggi il tabellino del Brescia recia: un acquisto, due partenze. Il club di via Solferino ha concluso solamente 3 operazioni: 1 in entrata e 2 in uscita. Alla corte di Filippo Inzaghi è arrivato il terzino Stefano Sabelli, in prestito dal Genoa. A lasciare libero l’armadietto di Torbole Casaglia sono stati gli esterni di difesa Ales Mateju (svincolato) e Mattia Capoferri (in prestito al Lecco).

Troppo poco, verrebbe da dire, guardando alle dirette concorrenti per la corsa alla promozione in Serie A. Servono forze fresche, è il pensiero unanime, alla luce della prestazione della squadra contro la Ternana. Massimo Cellino e Francesco Marroccu riflettono attentamente sul da farsi. Duplice l’obiettivo: sfoltire la rosa puntando a rinforzare alcuni reparti. Se il quadro degli esuberi è piuttosto chiaro con ben cinque giocatori in uscita (Chancellor, Spalek, Labojko, Linner e Cavion con l’incognita Ndoj), così non appare sul fronte dei possibili innesti.

La rosa attuale necessita almeno di due innesti: un centrale di difesa e un mediano. Adorni del Cittadella è in vantaggio su Modolo del Venezia. C’è l’accordo con il giocatore non con il club. In mediana si è proposto Valon Behrami: l’ex Genoa è però fuori dai canoni celliniani (over 30!). Piace Stulac dell’Empoli e torna di moda Viola del Bologna.

Non sono comunque escluse sorpese. In attacco potrebbe arrivare (oltre a Bianchi) un attaccante del calibro di Falcinelli. In quel caso uno tra Bajic e Palacio saluterebbe la combriccola.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy