PICCI, CHE STANGATA: 1 ANNO E 8 MESI DI SQUALIFICA

433

Era diventato l’idolo delle principali fanpage calcistiche sui social network ma per Giulio Antonio Picci , ex attaccante del Brescia ora sono guai.

L’attaccante è stato condannato in primo grado a una squalifica di un anno e otto mesi per una presunta combine risalente al campionato 2018/2019 e che ha coinvolto le due squadre Bitonto e Picerno.

La decisione del giudice federale riguarda il match tra Picerno e Bitonto della stagione 2018-2019.

Il giudice federale, infatti, ha inflitto 5 punti di penalizzazione alla squadra pugliese sulla classifica del campionato di quest’anno, con conseguente retrocessione dalla serie C alla serie D del Bitonto.

Pesante anche la decisione per il Picerno, retrocesso all’ultimo posto del campionato di serie C di quest’anno: anche per i lucani, adesso, si agita lo spettro della retrocessione tra i dilettanti.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy